Diario di un autoprodotto

Ritratto di Adele Bloch Bauer - foto by leganerd.com
Ritratto di Adele Bloch Bauer - foto by leganerd.com

Ciao bello, stasera sono contento, nonostante il lunedì incombente. Sono stati da noi per il weekend due dei miei nipoti dal Trentino, e mi ha fatto piacere stare con loro, vederli alle prese con l'Elia, portarli nelle viuzze del centro come un Cicerone. Il piccolo si è goduto molto la loro presenza, ed ha fatto il suo show da conquistatore di folle. Diventa sempre più grande, e dirige le persone come un capocantiere. Sara lo ha "giocato" tantissimo, e anch'io l'ho viziato e sbaciucchiato di brutto. Con Cristiano (alias Crash) abbiamo strimpellato e chiacchierato di musica, video, sogni di rock'n roll. Certe cose non cambiano mai. Ho fatto anche una crostata, tanto che ero preso bene dalla situazione familiare, e ce la siamo mangiata in poche ore. Forse è per questo che non sono mai stato disposto a girare l'Italia per suonare con un furgone scassato. Ho bisogno della famiglia, di tornare e vedere le loro faccette incredibili. In questi giorni mi sono riletto un libretto su Klimt e mi ha fatto riflettere. Mi rivedo moltissimo nelle descrizioni che ne danno gli amici e i conoscenti, soprattutto quando dicono che amava la socialità, ma spesso rimaneva in disparte. Tra i miei sogni non c'è la fama universale di Klimt. Voglio solo vedere fino a dove posso arrivare, con le mie canzoni, i miei disegni, le mie idee da artigiano dell'arte. Se questa possa migliorare la mia vita e quella degli altri, soprattutto quella dei Meravigli. Sento sempre meno il bisogno di teorizzare e più quello di lavorare, di sporcarmi le mani, di imparare. E' come se avessi fatto il percorso inverso, partendo dall'estetica per arrivare al mero artigianato. Dalla poesia, tempio del concetto, vado verso la musica, emblema dell'ineffabile e del sentimento. Oltre alle incrostazioni di paura e insicurezza, devo rimuovere anche quelle di vecchie filosofie, teoremi estetici, pregiudizi su generi e strumenti, scappatoie stupide, e vittimismo. Forse dovrei fare lo scultore, mi è sempre piaciuto lavorare il legno.



Scrivi commento

Commenti: 12
  • #1

    Aldo il tuo babbo (domenica, 13 marzo 2016 18:08)

    carissimo Omar, sono contento di quello che scrivi sul tuo diario, perchè da ciò traspare il tuo profondo sentimento e l'impegno di quello che tutti noi dovremmo cercare, impegno che si chiama maturità, buon senso, onestà e attaccamento alla famiglia e anche autocritica che è sempre il segno tangibile della ricerca del miglioramento nel quale il genere umano dovrebbe avere sempre l'orgoglio e il dovere di cercare. Sono fiero di te e non ti regalo niente, lo penso veramente e sentitamente. Segui sempre la strada retta e vedrai che raggiungerai il giusto premio che è quello che ti meriti, come padre, come marito e come individuo in quella che che oggi non si può chiamare una società senza problemi etici e morali. La cronaca di tutti i giorni infatti ( leggi politici) pur usufruendo di mille privilegi che noi non abbiamo votato, insiste nel delinquere
    a tutto campo. Mi domando a proposito , se non si cambia in meglio, mi chiedo cosa sarà il futuro. Ti saluto affettuosamente, il tuo datato babbo Aldo

  • #2

    Eulalia Otwell (mercoledì, 01 febbraio 2017 18:54)


    First off I would like to say wonderful blog! I had a quick question that I'd like to ask if you don't mind. I was interested to find out how you center yourself and clear your mind prior to writing. I have had a difficult time clearing my thoughts in getting my thoughts out. I truly do enjoy writing however it just seems like the first 10 to 15 minutes are usually wasted just trying to figure out how to begin. Any recommendations or hints? Appreciate it!

  • #3

    Madeline Palmeri (sabato, 04 febbraio 2017 01:13)


    Hello there, just became alert to your blog through Google, and found that it is really informative. I am gonna watch out for brussels. I'll appreciate if you continue this in future. A lot of people will be benefited from your writing. Cheers!

  • #4

    Mickey Orange (sabato, 04 febbraio 2017 05:36)


    I wanted to thank you for this fantastic read!! I definitely loved every little bit of it. I have got you bookmarked to look at new things you post�

  • #5

    Hsiu Mckinney (lunedì, 06 febbraio 2017 01:00)


    Article writing is also a fun, if you be familiar with then you can write otherwise it is difficult to write.

  • #6

    Gabriel Waid (lunedì, 06 febbraio 2017 02:56)


    I go to see daily a few web pages and blogs to read articles, except this webpage presents quality based writing.

  • #7

    Elizabet Luoma (lunedì, 06 febbraio 2017 05:40)


    Hi to every body, it's my first pay a visit of this webpage; this webpage includes remarkable and genuinely good data designed for visitors.

  • #8

    Willette Lemaster (lunedì, 06 febbraio 2017 13:02)


    If some one wants expert view regarding blogging and site-building then i suggest him/her to pay a visit this blog, Keep up the fastidious work.

  • #9

    Vickie Silveira (lunedì, 06 febbraio 2017 16:06)


    I like the helpful info you provide in your articles. I'll bookmark your weblog and test once more right here regularly. I'm rather certain I will be told plenty of new stuff proper here! Good luck for the following!

  • #10

    August Duke (martedì, 07 febbraio 2017 12:53)


    At this moment I am going away to do my breakfast, once having my breakfast coming again to read other news.

  • #11

    Tam Struck (giovedì, 09 febbraio 2017 11:51)


    Thanks a lot for sharing this with all people you really understand what you are talking approximately! Bookmarked. Please additionally consult with my site =). We may have a link change contract among us

  • #12

    Fae Gillie (giovedì, 09 febbraio 2017 19:04)


    Hi colleagues, pleasant piece of writing and pleasant arguments commented here, I am in fact enjoying by these.